Torta soffice allo zafferano

Torta soffice Ingredienti per 8 persone

  • 200g di farina bianca
  • 200 g di ricotta
  • 3 uova
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • un pizzico di sale
  • zucchero a velo q.b.
  • 0,2 g di zafferano in stimmi
  • 2 cucchiai di latte

Mettere lo zafferano in infusione nel latte caldo.

Mettere la ricotta in una ciotola con lo zucchero e lavorarla a lungo con un cucchiaio di legno, aggiungere poco alla volta la farina setacciata insieme al lievito, i tuorli, un pizzico di sale e lo zafferano messo in infusione. Mescolare continuamente fino a ottenere un composto omogeneo. Incorporare infine delicatamente gli albumi montati separatamente a neve ben ferma. Stendere un foglio di carta da forno su una tortiera e versare il composto preparato. Cuocere in forno preriscaldato a 180 °C per 40-45 minuti.  Togliere dal forno la tortiera e lasciare raffreddare la torta prima di sformarla direttamente sul piatto di portata. Spolverizzarla con lo zucchero a velo e servirla.

Crostata di ricotta e zafferano

crostataIngredienti per 8 persone

  • una base di pasta frolla (meglio se fatta in casa)
  • 600 g di ricotta di pecora
  • 100 g di farina bianca
  • 100 g di zucchero a velo
  • 2 tuorli, 4 albumi
  • 1 arancia bio
  • 0,20 g di zafferano in stimmi
  • 2 cucchiai di latte

Mettere lo zafferano in infusione nel latte caldo.

Preparare la base di pasta frolla, stendere su una tortiera un foglio di carta da forno e adagiare sopra la pasta frolla. Lavorare in una ciotola la ricotta con la forchetta, quindi aggiungere lo zucchero a velo, la farina e 2 tuorli. Grattugiare la buccia dell’arancia e incorporarla al composto, aggiungere lo zafferano e mescolare bene.

In un’altra ciotola montare a neve ferma i 4 albumi. Aggiungere gradualmente gli albumi ben montati al composto mescolando dall’alto in basso. Versare il composto sulla base di pasta frolla. Far cuocere per circa 30 minuti in forno preriscaldato a 180°.

Gnocchi di semolino allo zafferano

ghocchi semolinoIngredienti per 4 persone

  • 300 gr. di semolino
  • 100 gr. di parmigiano reggiano dop
  • 3 uova
  • 1000 ml di latte parzialmente scremato
  • 1 cipolla bianca o uno scalogno
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 dl. di panna da cucina
  • 0,10 g di zafferano in stimmi
  • Olio extra vergine di oliva q.b.
  • Pepe nero macinato q.b. Sale q.b.

Mettere lo zafferano in infusione in 2 cucchiai di latte caldo.

Far bollire il latte e versarci a pioggia il semolino mescolando in modo continuo per circa 15 minuti, fino all’ottenimento di un impasto molto corposo. Unire al composto il parmigiano reggiano, le uova ed il sale. Formare con cura gli gnocchi servendovi degli appositi utensili da cucina. In una padella antiaderente portare a bollore la panna con la cipolla (o lo scalogno) tagliata finemente, quindi continuando a cuocere unire il vino e lo zafferano messo in infusione. Spolverare infine con abbondante pepe e salare quanto basta. Cuocere gli gnocchi in abbondante acqua, scolarli e unirli al condimento precedentemente preparato.

Crêpes allo zafferano

crepes-allo-zafferanoIngredienti per 4 persone

Per le crêpes:

  • ½ litro di latte
  • Burro q.b. 250
  • gr. di farina
  • 3 uova Sale q.b.

Mettere in una ciotola la farina, ½ litro di latte e un pizzico di sale, dopodiché lavorare il composto, anche servendosi di uno sbattitore, fino a che non sarà liscio e senza grumi.
A questo punto, in una terrina a parte, sbattere con una forchetta le uova fino a farle amalgamare per bene, quindi aggiungerle al composto preparato in precedenza e continuare a mescolare.
Finito il procedimento, coprire il composto e lasciarlo riposare in frigorifero per circa trenta minuti.
Ora mettere sul fuoco a scaldare una padella anti-aderente, fare sciogliere una noce di burro e, mettere un mestolo del composto nella padella quando è ben calda. Per spargerlo bene inclinare e fare ruotare la padella fino a coprire tutta la superficie.

Fare cuocere il tutto per un minuto circa, badando bene a non fare attaccare il composto al fondo, dopodiché girare la crepe e cuocere per un altro minuto circa fino a quando la crepe non sarà ben dorata.
Ottenuta la crepe, toglierla dalla padella e ripetere l’operazione con il resto del composto preparato.

Per il ripieno

  • 8 crêpes
  • 400 gr. di ricotta
  • 0,1g di zafferano in stimmi
  • 2 cucchiai di panna
  • 2 tuorli d’uovo
  • 4 cucchiai di parmigiano
  • 2 cucchiai di latte
  • Noce moscata q.b.
  • Burro q.b.

Mettere lo zafferano in infusione in 2 cucchiai di latte caldo.

In una terrina e mescolare bene la ricotta con i tuorli d’uovo, la panna, 3 cucchiai di parmigiano, quindi unire lo zafferano messo in infusione. Mescolare tutti gli ingredienti fino a ottenere un composto omogeneo e cremoso, quindi aggiungere una presa di sale, un pizzico di pepe e una grattugiata di noce moscata.

Stendere le crêpes su un tagliere, farcirle con una grossa cucchiaiata del composto e arrotolarle delicatamente. Imburrare una pirofila da forno e adagiarci le crêpes una vicina all’altra senza sovrapporle. Quindi spolverare con il parmigiano rimasto e infornare a 180°C per circa 20 minuti. Accendete il grill per gli ultimi 4 o 5 minuti di cottura per avere una perfetta gratinatura. Servite le crêpes calde.

 

Capesante con salsa di zafferano

CappesanteZafferanoIngredienti per 8 persone

  • 16 capesante
  • 1 cucchiao di panna da cucina
  • 20 gr. di burro
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • 1 scalogno
  • 0,2 g di zafferano in stimmi
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale e pepe q.b.

Mettere lo zafferano in infusione in poca acqua calda. Sgusciare le capesante e lavarle bene.

Preparazione della salsa allo zafferano: mettere lo scalogno tritato e mezzo bicchiere di vino bianco in una padella. Lasciare che il vino si asciughi della metà, dopodiché aggiungere lo zafferano messo in infusione, un pizzico di sale e un cucchiaio di panna da cucina. Aumentare la fiamma e aggiungere alla salsa il burro tagliato a pezzetti, facendo sì che si sciolga senza smettere di mescolare. Quando il burro sarà tutto sciolto, spegnere la salsa e metterla da parte.

Grigliare le capesante su di una piastra bollente, irrorandole con un filo d’olio e qualche goccia di vino bianco, dopodiché comporre il piatto, disponendo in ciascun guscio una base di salsa allo zafferano e una capasanta.

Polpette di ricotta e zafferano

polpettine-ricotta-e-zafferanoIngredienti per 8 persone

  • 400 g di ricotta
  • 100 g di parmigiano grattugiato
  • 0,2 g di zafferano in stimmi
  • un ciuffo di prezzemolo
  • 50 g di burro
  • Sale e pepe q. b.
  • 2 cucchiai di latte

Mettere lo zafferano in infusione nel latte caldo.

In una ciotola amalgamare la ricotta al parmigiano. Unire lo zafferano messo in infusione ed il prezzemolo tritato finemente, sale e pepe q. b. Se l’impasto dovesse risultare troppo morbido aggiungere un cucchiaio di farina. Formare delle polpette leggermente schiacciate. Adagiare le polpette in una teglia imburrata e mettere in forno a 180°C per 10 minuti.

 

Budino di riso allo zafferano

• 1 litro di acqua
• 40 g di burro
• 80 gr di mandorle
• 20 g di pistacchi
• 200 g di riso
• 180 g di zucchero
• 0,10 g di zafferano in stimmi
• 180 g di zucchero
• cannella

Mettere lo zafferano in infusione in una tazzina con poca acqua calda.

Scottate i pistacchi e le mandorle in un pentolino d’acqua bollente, dopodichè pelateli. Tritateli grossolanamente con il mixer, lasciando da parte alcune mandorle e un po’ di pistacchi che serviranno per guarnire il dolce.

Portate ad ebollizione un litro d’acqua ed aggiungetevi una presa di sale, poi unite il riso e cuocetelo a fuoco bassissimo mescolando continuamente per 15 minuti. Unite al riso lo zucchero, facendolo sciogliere completamente, il burro tagliato in piccoli pezzi, lo zafferano, le mandorle e i pistacchi tritati e amalgamate tutto molto bene. Senza mai smettere di mescolare, tenete il composto sul fuoco per altri 10 minuti. Versate il composto in una pirofila rotonda livellandolo molto bene. Spolverizzate con la cannella a formare una croce che divide in 4 spicchi la superficie del budino. Al centro di ogni spicchio, con tre mandorle formate un fiore a tre petali e disponete i pistacchi rimasti a formare una cornice lungo la circonferenza del budino.Lasciate intiepidire e mettete nel frigorifero per un paio d’ore prima di servirlo.

Biscotti di Arabella allo zafferano

• 280 g di farina
• 100 g di burro
• 100 g di zucchero
• 2 uova
• ½ busta di lievito per dolci
• 100 g di uvetta
• 50 g di pinoli
• 0 ,10 g di zafferano in stimmi
• un pizzico di sale
• una confezione di cornflakes

Mettere lo zafferano in infusione in una tazzina con poco latte caldo. Lasciare il burro a temperatura ambiente per farlo ammorbidire (o metterlo per 1 minuto nel microonde). Mescolare il burro con le uova e lo zucchero, poi aggiungere il sale, il lievito, lo zafferano, l’uvetta e i pinoli, amalgamando bene il tutto. Con l’impasto ottenuto fare delle piccole palline e metterle in una ciotola con i cornflakes, facendo attenzione che non si appiccichino tra di sé. Con le mani far aderire un po’ di cornflakes alle palline e adagiarle sulla griglia del forno coperta con un foglio di carta da forno.

Far cuocere per 20-25 minuti a 180°, quindi sfornare e lasciar raffreddare.

Panna cotta allo zafferano

(senza colla di pesce né addensanti chimici)
per 4-6 persone
0,5 l di panna fresca
• 3 chiare d’uovo
• 130 g di zucchero
• 0,10 g di zafferano in stimmi
• un cucchiaio di pinoli
• ½ tazzina di brandy

Mettere lo zafferano in infusione in una tazza con poco latte caldo.

Scaldare la panna senza portarla ad ebollizione. Mettere le chiare in una ciotola con il brandy, mescolando con una forchetta, senza farle montare, poi aggiungere anche lo zucchero (lasciandone da parte 20 g per fare il caramello) e mescolare ancora (non si deve far montare!); aggiungere anche la panna calda lentamente e la tazzina con lo zafferano in infusione, mescolare sempre.

Mettere lo zucchero residuo in uno stampo per dolci e farlo caramellare sul fuoco, quindi distribuire sul fondo i pinoli e versarci il liquido della ciotola. Cuocere a bagno maria in forno a 180 ° per almeno 80 minuti (verificare che la panna sia addensata e dorata in superficie prima di sfornare). Lasciarla freddare e mettere in frigo per alcune ore prima di servire.

Cantucci allo zafferano

• 300g. farina
• 300g. zucchero
• 200g. mandorle o nocciole tostate
• 3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
• 3 uova grandi
• mezzo bicchiere di latte in cui far macerare g.0,10 di zafferano in stimmi

Amalgamare bene gli ingredienti fino ad ottenere un composto fluido. Imburrare e infarinare una teglia, stendervi il composto e pareggiarlo con un cucchiaio unto d’olio.
Cuocere in forno a 180° per circa 40 min.: tirar fuori la teglia e lasciarla raffreddare per qualche minuto,quindi tagliarla a tocchetti e e rimettere a dorare nel forno caldo per qualche minuto ancora.

Da gustare con un buon vinsanto amabile o secco.